Adelchi Galloni / La tigre a scacchi

ADELCHI GALLONI
LA TIGRE A SCACCHI

quando io sarò grande e tu sarai molto piccolo, 1
2018, 64 pagine col.
15,00 euro 12,75 euro
978-88-98462-15-5

acquista

(sconto 15% e zero spese di spedizione.
non si effettuano spedizioni all’estero)

condizioni per librerie / fumetterie

NB: noi spediamo con pieghi di libro, per non far pagare le spese di spedizione. in genere ci mette tre giorni, ma può sorpassare la o addirittura le settimana/e (dipende dalle poste). se volete tempi certi, ordinatelo in libreria!

Il libro

Mio zio Bussola è tornato da poco da uno dei suoi favolosi viaggi intorno al mondo. Adesso sta facendo vedere al mio papà, che è poi suo fratello, il suo ultimo tesoro: un rarissimo merlo nepalese.
Mio zio è una persona straordinaria. Non c’è angolo di mondo in cui non sia conosciuto. è esploratore, cacciatore, archeologo (sì, proprio uno di quelli che fanno un buco per terra e ne tirano fuori una mummia).
E’ stato in Africa, in Alaska, nel Tibet e in tutti i luoghi che si vedono sull’atlante di geografia.


Io, che mi chiamo Ciuffo e sono il suo nipote preferito, vivo nell’attesa che zio Bussola mi consideri abbastanza grande per poter andare con lui in uno dei suoi fantastici viaggi.
Intanto, dopo cena vengo subito spedito a letto «perché i bambini devono andare a letto presto»! Ma io fingo di dormire e poi, non appena sento che la mamma dorme, scivolo silenzioso sul pianerottolo.
Ascolto, immobile. Zio Bussola sta dicendo al papà che ha avuto notizia di uno straordinario animale. «Si tratta di un esemplare rarissimo», dice, «forse unico al mondo, di tigre a scacchi. Vive in India e io l’India la conosco come le mie tasche. Ho deciso di recarmi là e trovarla! Parto domattina presto, in pallone».
Ho sentito abbastanza e torno a letto prima che mi scoprano. E domattina presto, anzi, prima di presto…

L’autore &

Adelchi Galloni – Illustratore per libri, quotidiani e riviste, pittore, autore di volumi per bambini e ragazzi, docente presso la Scuola internazionale dell’illustrazione a Venezia, l’Istituto europeo di design a Milano e l’Accademia di belle arti di Bologna, animatore, regista, autore di campagne pubblicitarie (tra cui una premiata a Cannes), vincitore del Premio Andersen di Baia delle Favole, del Premio speciale dell’Associazione illustratori… L’elenco delle meraviglie di cui questo autore è responsabile pare non finire mai.
Eppure, per generazioni e generazioni di bambini cresciuti, il suo nome è soprattutto sinonimo di un allegro manipolo di straordinarie avventure: questo La tigre a scacchi, i libri in cui ha lavorato in coppia con Ermanno Libenzi, Baciccia nel Far-West e Robin dei pirati su tutti, e poi Il giro del mondo in 80 giorni di Verne, e le Storie proprio così di Kipling, e… Be’, forse non sono proprio un manipolo! Sono tanti, tantissimi. E cercheremo di proporne il più possibile.

«La tigre a scacchi? Ah, me la chiedono tutti! Non so perché sia rimasto così nei ricordi di tanti. E con gli stessi protagonisti c’è pure un’altra avventura, inedita, su un fungo messicano che conferisce poteri straordinari. La potremmo pubblicare…».

 

La copertina

In copertina: Adelchi Galloni, La tigre a scacchi.

Spezie

Non accuso gli dei per aver creato la tigre, ma li ringrazio per non averle dato le ali.
(Proverbio indù)

Taggato , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.