FABIO MAGNASCIUTTI
DiARIA. APPUNTI DEL TEMPO APPESO
108 pp. a colori 
17x24 cm, bross. cucita 
con bandelle
ISBN 978-88-98462-25-4
15 euro

«In Oriente s’appiccò la guerra / che ora ha il mondo per teatro. / Come l’altro, è infinito questo
gioco» (Borges, Scacchi I).
Bianco/nero. Dentro/fuori. Notte/giorno. È un gioco in codice binario quello proposto al lettore in DiAria, una riflessione e uno sberleffo ai lunghi mesi in cui ci ha serrati il coronavirus. Ma delle disgrazie si dovrebbe anche poter -oltre che commuoversi, certo- ridere, sempre. O almeno sorridere. Appenderle al sole.
In DiAria, a sinistra scorre una breve narrazione, un filo rosso innamorato, un pensiero laterale che collega tra loro i pezzi che scorrono di là (pagina a fianco), accompagnati da una scelta grafica tipo le animazioni che si facevano da piccoli: disegni sull’angolo in basso del quaderno, quando lo sfogli hai la sensazione che l’oggetto si stia animando. E invece, sulla pagina destra, vignette disposte cronologicamente secondo la loro creazione e uscita sui socialini (Facebook etc.), con titoli che sono la maggior parte delle volte citazioni da canzoni, più o meno storpiate (anche qui un gioco: trovatele).
La musica non c’è, ma si sente. La poesia c’è, e si vede. Si legge. Si sfoglia.

Fabio Magnasciutti – Ha realizzato illustrazioni e animazioni per aziende, programmi tv, quotidiani nazionali. Insegnante presso lo Ied di Roma, canta con gli Her pillow, ha fondato la scuola di illustrazione Officina B5 e ha vinto il premio come miglior vignettista presso il Museo della satira di Forte dei Marmi. Con Barta per ora ha pubblicato Nomi cosi animali (2018, II ediz.), Noi (2018), Il richiamo della coperta (con Susanna Mattiangeli, 2019) e Due (con Luca Ralli, 2020).

I più forti tra tutti i guerrieri sono due: il tempo e la pazienza.
Tolstoj

San Giuliano Terme ordini@barta.it
Clicca qui sotto e acquista i nostri volumi su Tabook.
Spedizione gratuita con corriere GLS a partire da 16 euro di spesa.