parole con

  • [Anche se questa rubrica dovrebbe, tempo & il resto permettendo, ospitare principalmente interviste, stavolta affianca Gaia Tarini e le sue recensioni. Il motivo? E quante cose! Via].    A Claudia, ragazza incontrata sul treno, che ha fatto molto più di cinque passi Il quinto

  • [Inauguriamo qui una nuova rubrica di interviste, curata da Matteo Demartis. Avrà andamento aperiodico: non appena può. Sopra: un disegno realizzato da Fabio Ramiro Rossin, poliedrico autore che trovate anche nel nostro Bandierine, appositamente per codesta intervista. Qui una versione

  • Dietro l'arazzo, faccia che rivela ordito e trama, il gioco del rovescio -l'essermi accorto un giorno, per le imprevedibili circostanze della vita, che una certa cosa che era «così» era invece anche in un altro modo- risvegliarsi dall'equivoco: l'aguzza fantasia

  • «Questo romanzo è il primo che ho scritto, quasi la prima cosa che ho scritto. Cosa ne posso dire, oggi? Dirò questo: il primo libro sarebbe meglio non averlo mai scritto». Non deve essere facile per uno scrittore confrontarsi con la

  • «A melhor maneira de viajar è sentir ». Così scriveva Fernando Pessoa, che fra la letteratura -con la sua eteronomia e l'eterno spettacolo di sé stesso- e la vita tanto aveva sentito e tanto aveva viaggiato. Forse anche Bernardo Soares,

  • Immanuel Kant rivoluzionò l'epistemologia presupponendo le forme a priori, fra le quali lo spazio e il tempo risultavano le fondamentali. L'esperienza umana deve infatti passare attraverso queste due categorie ed è conoscibile, continuerebbe con veemenza a sostenere il famoso cittadino

  • [A Mario, perché i consigli sinceri non rimangono mai inascoltati. Questo, come sempre, è  solo un mero punto di partenza]. Perché Dio, se c'è, è questo amore a perdere. Così mormora Piero mentre osserva il fondovalle di Gioscari dal pendio scosceso dove suo

  • Trasmissione Top Gear, Londra. Una sera di dicembre del 1967, ospiti in studio: un nuovo gruppo, venuto dall'underground londinese, lanciato verso il successo internazionale, i Pink Floyd. Roger Keith «Syd» Barrett, fondatore, sperimentatore, anima del gruppo, ha uno dei suoi tanti mancamenti,

  • Ad Alessandro, vero medico senza frontiere per cui cuore e libri non sono mai stati stranieri. Queste poche righe non sarebbero mai nate senza di lui La voce è magia: ammalia, seduce, rivela e nasconde, misteriosa espressione dell'anima. La sua malia

  •                                                                      A Scientifico, che mi ha regalato un sogno, essendosi appena affacciato al mio. Tutto è incongruo, o meglio, tutto è occulto, come diceva Fernando Pessoa. La vita in se stessa manca di formulazione narrativa, ripete un suo discepolo. Non c'è logica, e non c'è

San Giuliano Terme ordini@barta.it
Clicca qui sotto e acquista i nostri volumi su Tabook col 15% di sconto.
Spedizione gratuita con corriere GLS a partire da 16 euro di spesa.